Venerdì 21 Febbraio, alle ore 17.00, incontro con Andrea Cortesi, autore del libro libro La pace fredda.  È davvero finita la guerra in Bosnia Erzegovina? (Infinito Edizioni), con la testimone bosniaca Tamara Cvetkovič e con gli studenti della Scuola Media Europa che hanno partecipato al progetto Memoria del Novecento realizzando 4 brevi video che verranno proiettati nel corso dell’incontro.

Nel corso della serata verrà presentato il libro e documentario La pace fredda. E’ davvero finita la guerra in Bosnia Erzegovina?, (2020, Infinito Edizioni) da parte del coautore Andrea Cortesi e da una dei protagonisti, Tamara Cvetković. Un quarto di secolo dopo la fine del conflitto del 1992-1995 una film-maker (Marcella Menozzi), un cooperante (Andrea Cortesi) e uno scrittore (Luca Leone) sono andati alla ricerca dei testimoni del conflitto. Quelle stesse persone che, dopo la firma degli accordi di pace del 1995, si sono rimboccate le maniche per cercare di ricostruire un Paese prigioniero dei nazionalismi, della corruzione, della povertà e degli odi instillati a tavolino,  in una società duramente messa alla prova da lutti e abbandono. Jovan Divjak, Pero Sudar, Amor Mašović, Staša Zajović, Bakira Hašečić, Kanita Fočak, Jacob Finci, Dervo Sejdić e tanti altri testimoni raccontano la guerra, il ritorno alla pace, le difficoltà, le speranze e le delusioni della Bosnia Erzegovina di oggi.

Il documentario collegato al libro è stato uno degli strumenti utilizzati da Iscos Emilia-Romagna e Anolf Emilia-Romagna ODV, all’interno del progetto di valorizzazione e divulgazione della memoria e della storia del Novecento Smart – a scuola di memoria con le arti multimediali,  finanziato dalla Regione Emilia-Romagna, che ha coinvolto a Faenza le classi terze della scuola media Europa. Gli studenti hanno approfondito un conflitto così vicino nel tempo e nello spazio come quello accaduto in Bosnia, a partire dalla lettura del romanzo Tre serbi, due musulmani e un lupo di Luca Leone e Daniele Zanon, ambientato nella primavera del 1992 e che vede protagonisti cinque amici loro coetanei. Successivamente hanno incontrato l’autore Luca Leone e una giovane testimone diretta, Tamara Cvetković , ora impegnata in attività di peace-building. Al termine di questo percorso, la classe III C ha realizzato quattro brevi video, in collaborazione con Marcella Menozzi, dei quali hanno scritto soggetto, sono stati attori, registi e operatori delle riprese. I video, che rappresentano ciò che li ha maggiormente colpiti delle testimonianze e della lettura, saranno presentati per la prima volta in questa occasione.